Il ritmo cardiaco normale e la sua anatomia

Il cuore è composto da quattro camere. Le camere superiori sono l’atrio destro e sinistro, le camere inferiori sono il ventricolo destro e sinistro.

Gli atri raccolgono il sangue che ritorna al cuore tramite le vene e da qui passa nei ventricoli.

Il ritmo cardiaco inizia nel nodo del seno, un gruppo di cellule specializzate che generano un’attività elettrica.

L’onda elettrica parte dal nodo del seno e passa attraverso gli atri in direzione dell’unica stazione di trasmissione dell’impulso tra atri e ventricoli, il “nodo atrioventricolare“. Da questo nodo, l’onda si diffonde verso i ventricoli, che si contraggono per pompare sangue nel corpo.

Le vene polmonari sono vasi che trasportano il sangue dai polmoni verso l’atrio sinistro. La maggior parte dei pazienti ha quattro vene e la giunzione di queste vene con l’atrio sinistro può presentare proprietà elettriche anomale che causano la fibrillazione atriale.

 

 


Pagine correlate